14 marzo 2011-una giornata per il sociale

Lunedì 14 marzo 2011, al Piccolo Coccia di Novara si è tenuto il confronto pubblico dal titolo “Più cooperazione, più lavoro, quali opportunità per Novara?

Hanno partecipato alcuni soci delle Cooperative Sociali attive sul territorio dai primi anni 90 di:
IL FRUTTETO
FRUTTETO A
CREATIVA
LA TERRA PROMESSA
LA TERRA PROMESSA 2
LA TRACCIA

Sono intervenuti nel dibattito:
Paolo Coggiola
(Responsabile Cooperativa Sociale La Terra Promessa)
Claudia Porchietto
(Assessore al Lavoro e Formazione Professionale Regione Piemonte)
Massimo Giordano
(Assessore allo Sviluppo Economico Regione Piemonte)
Elide Tisi
(Presidente Federsolidarietà Piemonte)
Paolo Pepe
(Assessore Comune di Novara)

Che cosa s’intende per Cooperativa Sociale?

Una cooperativa sociale è un particolare tipo di società cooperativa. Le cooperative sociali gestiscono servizi socio-sanitari ed educativi, oppure attività di vario genere finalizzate all’inserimento nel mercato del lavoro di persone svantaggiate.

Il fenomeno è più sviluppato in Italia, ma esiste in varie forme in molti paesi. In paesi come la Svezia e la Gran Bretagna le cooperative sociali esistono senza una legislazione speciale, mentre elementi analoghi al modello italiano si ritrovano nella legislazione di Belgio e Polonia.

La normativa italiana

In Italia le cooperative sociali rientrano in una speciale categoria, caratterizzata dal fatto di “perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini” attraverso:

la gestione di servizi socio-sanitari ed educativi (tipo A);

lo svolgimento di attività diverse – agricole, industriali, commerciali o di servizi – finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate (tipo B).

Questa è la definizione che dà l’articolo 1 della Legge 8/11/1991 n° 381, la quale disciplina le cooperative sociali e alla quale occorre fare riferimento per conoscere gli specifici obblighi e divieti (art. 3) cui queste cooperative sono sottoposte e che ne giustificano il particolare regime tributario (art. 77).

La stessa legge disciplina la figura del socio volontario (art. 2) e del socio svantaggiato (art.4) e prevede convenzioni (art.5) stipulabili tra Enti pubblici e cooperative sociali di tipo B. Le cooperative sociali che rispettino la normativa della Legge 381/1991 sono ONLUS di diritto.

Consistenza del fenomeno in Italia

In Italia le cooperative sociali rappresentano un’importante realtà sia sotto il profilo occupazionale sia dell’erogazione di servizi. Secondo l’Istat a fine 2005 le cooperative sociali erano 7.363 con una crescita di oltre il 30% rispetto al 2001. Queste imprese impiegano complessivamente oltre 210.000 addetti retribuiti e 32.000 volontari. Inoltre rivolgono i loro servizi a oltre 3 milioni di persone per un giro d’affari pari a 6,4 miliardi di euro.
Nate a partire dalla seconda metà degli anni settanta in alcune aree del nord Italia (Lombardia e Piemonte soprattutto) le cooperative sociali hanno conosciuto una progressiva diffusione in tutto il territorio nazionale.
Lo sviluppo di questa particolare forma imprenditoriale è legato a una molteplicità di fattori. Da un lato gli enti pubblici esternalizzano alle cooperative sociali una quota crescente di servizi sociali, sanitari, educativi. D’altro canto esistono fenomeni di auto organizzazione della società civile (cittadini, gruppi informali, associazioni, ecc.) che promuovono la nascita di cooperative sociali per rispondere a bisogni insoddisfatti o per innovare l’offerta di servizi di welfare.

L’importanza dell’ incontro/confronto “Più cooperazione, più lavoro, quali opportunità per Novara?”
Come descritto in linea generale, anche nella dimensione della città di Novara è riscontrabile la presenza attiva delle Cooperative Sociali, che, proprio per le loro caratteristiche e per la legislazione, svolgono una funzione sociale determinante al servizio della comunità e agli individui in difficoltà. Ricoprono, perciò, un ruolo importante al servizio della popolazione. Le Cooperative che hanno partecipato all’incontro al Coccia di lunedì 14 marzo 2011, sono attive dai primi anni novanta, e sono in continua crescita.

Cosa s’intende per individui svantaggiati?
Sono quelle persone che necessitano di un reinserimento nella società attraverso la formazione al lavoro e il sostegno psicologico. Le Cooperative Sociali sono nate per fornire questo tipo di aiuto a disabili psichici, ex tossicodipendenti e persone che provengono da un percorso di detenzione: tutti desiderosi di entrare di nuovo a far parte della quotidianità, con gli stessi diritti e doveri delle persone che compongono il tessuto sociale. Il compito della cooperazione sociale è quello di aiutare i soggetti svantaggiati a perseguire questo obiettivo, facendo riscoprire loro l’autonomia e la dignità come individui, cittadini, lavoratori.
A differenza della welfare statale ,che cura i bisogni primari di ogni cittadino, le Cooperative Sociali svolgono un ruolo concreto volto al recupero dell’individuo in una situazione di particolare difficoltà.

Un dato rilevante
Da segnalare il buon operato delle Cooperative Sociali novaresi, che sono state in grado di reinserire nel mondo del lavoro con risultati molto soddisfacenti un numero rilevante di soggetti appartenenti alle fasce più deboli.
Sono riuscite a ottenere questi risultati attraverso una rete di relazione con gli stake older locali, ma anche grazie ad una buona gestione dell’attività d’impresa se si considera che ormai operano sul territorio novarese da più di vent’anni.

Al termine del dibattito sono stati consegnati dei riconoscimenti alle persone che si sono distinte per il loro operato all’interno della cooperazione sociale, come la Sig.ra Angela Cappa Presidente della Frutteto A e  Socio Fondatore della Cooperativa il Frutteto, figura chiave dal punto di vista carismatico e organizzativo per l’intero movimento cooperativo novarese.

Articolo di Carol Gianotti
(Ringrazio il dott. Fabio Battocchio per le delucidazioni in materia)

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: