Vedere l’America con Chuck Palahniuk

Vedere l’America con Chuck Palahniuk

Articolo di Alberto Gaviani


Leggere non è solo un modo per elevarsi e conoscere, ma può anche farti vedere posti dove non si è mai stati e darti una versione delle cose, più o meno credibile.

Con i libri di Palahniuk certo è che si vedono cose, che difficilmente avremmo creduto possibili, ma anche le storie più assurde sono saldamente collegate a una realtà che è quella americana della gente comune, del commerciante e della casalinga, dell’ aspirante astronauta e dell’ aspirante terrorista, del barista e dell’ operaio.

Giornalista e scrittore, l’ Autore ci porta nelle vite e nella mente di alcuni personaggi e ci collega a loro con una sottile trama di critiche che, purché rivolte alla società, insensibile alle problematiche che affliggono le persone, tocca il lettore nel personale avvicinandolo ai vari personaggi con un fare narrativo che fa il suo effetto.

Pensare e vivere in america come Victor Mancini o Tyler Durden è forse estremo, ma serve solo a vedere un lato che difficilmente si scova nella gioconda o nella rappresentazione dell’ultima cena, ma per strada e nelle case, o semplicemente al parco, insomma dove noi riusciamo a riconoscerci.

Venerato come il messia dei Fight Club inventa storie (o forse le racconta) che aprono buchi nelle stelle e nelle strisce della potenza modiale, mettendo a nudo la società e il perseverare nelle inutili ricerche di supremazia.
Non per deboli di stomaco.

Romanzi

Fight club (Fight Club, 1996) (Mondadori, 2003)

Survivor (Survivor, 1999) (Mondadori, 1999)

Invisible monsters (Invisible Monsters, 1999) (Mondadori, 2000)

Soffocare (Choke, 2001) (Mondadori, 2002)

Ninna nanna (Lullaby, 2002) (Mondadori, 2003)

Diary (Diary, 2003) (Mondadori, 2004)

Cavie (Haunted, 2005) (Mondadori, 2005)

Rabbia. Una biografia orale di Buster Casey (Rant: An Oral Biography of Buster Casey, 2007) (Mondadori, 2007)

Gang Bang (Snuff, 2008) (Mondadori, 2008)

Pigmeo (Pygmy, 2009) (Mondadori, 2009)

Senza veli (Tell All, 2010) (Mondadori, 2010)

 

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , ,

One thought on “Vedere l’America con Chuck Palahniuk

  1. Sab ha detto:

    Sono debole di stomaco, lo ammetto e per questo non ho ancora letto un suo libro. Ma questo post mi ha suggerito qualche valido motivo x provarci. Mi metto l’armatura e via!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: