Idillio Atomico e uranico melanconico (1945) Salvador Dalì

Idillio Atomico e uranico melanconico (1945)

Salvador Dalì

Olio su tela 65 x 85 cm

Madrid, Museo Nacional Centro Arte Reina Sofia

“L’esplosione atomica del 6 agosto 1945 mi ha provocato un brivido sismico. Da quel momento l’atomo è diventato il cibo preferito per la mia mente. Molti dei paesaggi dipinti in quel periodo manifestano la paura che ho provato alla notizia della deflagrazione.” Così scrive Dal’ nel ’73, ricordando lo sgancio di Little Boy dal Bombardiere Superfortress b29 Enola Gay su Hiroshima e lo shock dei mesi successivi al disastro.

Seppur umanamente disperato per le sorti delle vittime, non prende le distanze rispetto alla fisica atomica come gli altri surrealisti. Egli segue una posizione personale, e ne contiunua a celebrare la potenza e la modernità.

Per lui, l’artista ha l’obbligo di trasmettere la cosmogonìa del suo tempo.

E, poiché viviamo nell’era atomica questi ha il compito di elaborare un modo per trasmettere un messaggio al passo coi tempi. Questa tela ne è l’esempio.

In essa troviamo la testimonianza dello shock iniziale del dopo-atomica, terrificante ed esaltante insieme. Nell’atmosfera plumbea di un interno devastato dal bombardamento notturno, la vista si ritaglia qualche stralcio di cielo azzurro, nelle cui figure è chiara l’influenza di Hieronymus Bosch. In primo piano c’è una sagoma sulla quale poggia un orologio molle. Al suo interno, al posto della volta celeste, si intravede la forma del bombardiere dei dieci kilotoni, Enola Gay, posto in maniera tale da alludere ai tratti di un viso. In alto, in una crepa nella parete, gli elefanti dalle gambe sottilissime, replicano in modo fantastico,l’azione di volo dell’aereo e sganciano bombe atomiche dai loro ventri.

Le figure, dalla lunghe zampe d’insetto e attributi sessuali, sono gli stessi che vediamo nel quadro Sogno causato dal volo di un’ape intorno a una melagrana, un attimo prima del risveglio, del ’44.

Essi rimandano al tema della levitazione, alla dimensione sospesa a mezz’aria tra cielo e terra, tra reale e spirituale, che avrà realizzazione nella celebre Le tentazioni di Sant’Antonio del ’46 e nei dipinti mistico-crepuscolari.

I pachidermi, simbolo di suggestione hypenrotomachiaca, diventano nell’immaginario dell’artista, mostri aracnoidi, la cui divina sapienza muta in scienza dell’orrore.

In un maliconico chiaro di luna assistiamo alla liberazione di atomi impazziti, trattenuti dalla materia. Tutto accade davanti agli occhi sgomenti di un uomo “atomizzato”, sulla sinistra, la cui orbita oculare ha espulso la pupilla, il cui pomo d’adamo è diventato un globo metallico che schizza fuori dalla gola. Centrale è la figura del battitore di baseball, che, con la sua mazza, è pronto a spedire nel cielo le palline atomiche volanti. Dalì lega l’epopea americana a innocue illustrazioni sportive, mescolando violenza e agonismo.

Molti temi della sua pittura tornano in questa tela sorprendentemente tridimensionale: moderno e rinascimento, figure mortifere e fuoco nucleare, caos e ordine supremo, espresso con le forme di un tempietto che ricorda quello di Bramante visto a Roma (San Pietro in Montorio). Un orologio molle si trasforma in una vagina, divorata dalle formiche; accanto vasi e stampelle, estromesse dalle loro forme reali, ma parzialmente riconoscibili.  Il tutto sospeso nello spazio. In questo drammatico scenario il dolore supremo è affidato all’orrenda faccia deforme con un naso lunghissimo grottescamente rigirato su se stesso, che si morsica la lingua.

 

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

One thought on “Idillio Atomico e uranico melanconico (1945) Salvador Dalì

  1. […] This post was mentioned on Twitter by Marco Garoffolo, Manlio Di Stefano. Manlio Di Stefano said: #behchenepensi della #beharte di Salvador Dalì http://bit.ly/gZqYwM ? Amo questo quadro… #behcultura #behmilano […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: